Avete degli investimenti e volete sapere se sono giusti per voi e se sono equilibrati?

Avete degli investimenti e volete sapere

se sono giusti per voi e se sono equilibrati?

Leggete qui e scoprirete cosa si può fare!

Cari Fratelli e Sorelle,

vogliamo scrivere oggi questa newsflash per fare luce su un aspetto molto delicato che è quello della protezione e conservazione del patrimonio mobiliare delle Vostre Congregazioni.

Come saprete già, esistono molti modi di investire le liquidità e vari tipi investimenti, che si differenziano per tanti aspetti e parametri da prendere in considerazione, primo fra tutti la conoscenza del settore da parte dell’investitore nonché la sua propensione al rischio (voglio mantenere il mio patrimonio così com’è oppure sono disposto ad assumere qualche rischio per aumentare il mio patrimonio e se sì, quanto sono disposto a rischiare?).

Ma come posso controllare il rischio?

Certamente uno dei concetti chiave della finanza, forse l’elemento più delicato e importante, ne avrete sicuramente già sentito parlare, è quello della diversificazione del portafoglio. Ma che cosa si intende concretamente con la parola “diversificazione”?

Vediamo insieme, in breve, quali sono i vantaggi della diversificazione. 

La diversificazione del rischio negli investimenti è un concetto che si può esprimere a vari livelli. La diversificazione è una strategia di gestione del rischio che predica l’inclusione di un’ampia varietà di investimenti all’interno di un portafoglio. Un portafoglio diversificato contiene un mix di asset e veicoli di investimento allo scopo di limitare l’esposizione ai rischi specifici propri di una singola attività. La logica alla base di questa tecnica è che un portafoglio costituito da diversi tipi di asset produrrà, in media, rendimenti a lungo termine maggiori, allo stesso tempo riducendo rischio e volatilità.

Il miglior modo per prevenire brutte sorprese è dunque, diversificare: la diversificazione è alla base di ogni strategia di investimento equilibrata. Infatti le principali asset class (come per esempio azioni, obbligazioni, valute, non si muovono in maniera parallela l’una con l’altra. Anzi a volte ai rialzi di una corrispondono i ribassi di un’altra.

A questo punto la domanda sorge spontanea: come si fa a sapere se si possiede un portafoglio diversificato? Un portafoglio che è in grado di sostenere una situazione esterna eccezionale? E che grado di resistenza presenta?

Ebbene, esistono strumenti che attraverso l’utilizzo del codice ISIN e la conoscenza del peso di ogni investimento sul totale complessivo investito, consentono di stabilire se l’investimento può resistere o meno agli agenti esterni, e ciò senza bisogno neppure di indicare quanto è stato investito in ogni singolo asset. Per cui, questi strumenti consentono, senza neppure dover dire quanto si è investito, di sapere come si è investito, ossia se gli investimenti sono diversificati e, dunque, equilibrati e perciò in grado di resistere ad agenti esterni.

Se questo argomento è di Vostro interesse e volete saperne di più, se volete avere una consulenza sui vostri asset senza esporre numeri e in totale riservatezza, non esitate e scriveteci a info@fiatlux.legal oppure chiamateci al numero +39.338.1530687. I nostri consulenti finanziari saranno ben lieti di mettersi a disposizione per fornire il supporto necessario offrendo una prima consulenza del tutto gratuita su questo argomento.

Un caro saluto,

Avv. Federica Loreti

Fiat Lux Legal