Viaggiare ai tempi del COVID-19: gli ultimi aggiornamenti in Italia

Viaggiare ai tempi del COVID-19: gli ultimi aggiornamenti in Italia

Negli ultimi tempi, come purtroppo abbiamo potuto constatare, è sempre più complicato restare aggiornati sulle misure di protezione riguardanti il COVID-19, in quanto le norme cambiano continuamente e spesso è anche difficile comprenderne la ratio.

Con questo breve articolo vogliamo dunque fare chiarezza sulle ultime novità in tema di spostamenti, da e per l’Italia.

Vediamoli nel dettaglio qui di seguito:

  • Le misure per gli ingressi in Italia sono attualmente disciplinate dall’Ordinanza 14 dicembre 2021, valida fino al 31 gennaio 2022.

L’ordinanza del Ministro della Salute dispone che anche coloro che arrivano in Italia dai Paesi dell’Elenco C (dunque anche dai paesi appartenenti alla Unione Europea), dovranno essere muniti di tampone molecolare negativo effettuato entro le 48 ore o antigenico rapido entro le 24 ore, insieme al green pass da vaccinazione o guarigione e inoltre dovranno compilare il cosiddetto “passenger locator form digitale europeo(dPLF), rinvenibile sul https://app.euplf.eu/#/

Il dPLF è un modulo utilizzato dalle Autorità Sanitarie nel caso in cui i passeggeri siano stati esposti ad una malattia infettiva durante un viaggio a bordo di qualsiasi mezzo di trasporto (nave, aereo, treno, autobus o automobile) al fine di facilitare il tracciamento dei contatti, oltre che a prevenire l’ulteriore diffusione di malattie. I Paesi che richiedono la compilazione dei PLF, attualmente utilizzano moduli cartacei o digitali online.

Chi non ha un green pass valido da vaccinazione o guarigione, oltre a dover eseguire il tampone, ha l’obbligo di sottoporsi ad isolamento fiduciario di 5 giorni, una volta arrivato a destinazione.

L’ordinanza ha aggiornato anche la lista dei Paesi in Elenco D.  

Questa nuova Ordinanza del Ministero della Salute fa cessare le misure restrittive speciali in precedenza previste per il Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Malawi, Mozambico, Namibia, Eswatini. A questi Paesi si applica oggi il regime previsto per gli Stati e territori di cui all’Elenco E.

  • Chiarimenti sulle ultime misure di contenimento Covid-19.

La Circolare Ministeriale del 7 gennaio 2022, altresì, fornisce chiarimenti in merito a:

  • Transiti aerei, marittimi e terrestri in Italia;
  • Trasporti internazionali: non serve il green pass rafforzato;

Le nuove regole in materia di trasporti in vigore dal 10 gennaio 2022 che estendono l’obbligatorietà del green pass rafforzato all’accesso ai mezzi di trasporto non si applicano ai servizi di trasporto internazionali;

  • Obbligo di mascherine FFP2 sui voli internazionali;

L’obbligo di mascherine FFP2 previsto sui mezzi pubblici sul territorio italiano è valido anche sui voli internazionali sia che abbiano come destinazione l’Italia sia che partano dall’Italia.

  • Corridoi turistici Covid-free. 

Infine, ricordiamo che via sperimentale, e con precisi protocolli di sicurezza, sono stati istituiti corridoi turistici Covid-free per mete turistiche extra Ue. I corridoi turistici sono attualmente operativi verso Aruba, Maldive, Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana, Egitto (limitatamente alle zone turistiche di Sharm El Sheikh e Marsa Alam). Si legga l’Ordinanza 28 settembre 2021.

Spero che queste precisazioni siano in grado di chiarire vostri eventuali dubbi. Ad ogni modo, Vi ricordiamo che il nostro Studio è sempre a Vostra disposizione; pertanto non esitate a scriverci alla nostra email info@fiatlux.legal: saremo lieti di mettere a disposizione le nostre risorse.

Fiat Lux Legal

Avv. Federica Loreti