FINANZA SOSTENIBILE: COSA È E QUAL È IL SUO SCOPO?

By admin - In

FINANZA SOSTENIBILE: COSA È E QUAL È IL SUO SCOPO?

Cari Fratelli e Sorelle,

vogliamo riflettere oggi su un concetto di cui si parla sempre di più, ossia il concetto di “finanza sostenibile”. Conoscere il legame che lega oggi la finanza con la sostenibilità è fondamentale per comprendere l’attuale scenario economico-sociale e capirne gli sviluppi futuri.

Partiamo dal concetto base: la finanza sostenibile nasce dall’applicazione del concetto di sviluppo sostenibile all’attività finanziaria, con l’obiettivo di creare valore nel lungo periodo in ambito economico, sociale e ambientale.

La recente crisi sanitaria globale legata alla diffusione del Covid-19 e il conseguente impatto negativo sull’economia, hanno spinto ancora una volta a rivalutare il modo di approcciarsi all’ambiente, all’economia e alle strategie di investimento: è qui che il concetto di finanza sostenibile entra in gioco. L’esigenza di far ripartire le imprese e dare uno slancio all’economia globale ha infatti portato a incentivare il ricorso a politiche sostenibili che prevedano l’integrazione di criteri ambientali, sociali e di governance (i cosiddetti criteri ESG: acronimo inglese per Environmental-Social-Governance).

Si è infatti visto che, investendo in modelli di crescita più sostenibili e inclusivi e con un’ottica di lungo periodo, è possibile non solo limitare molti danni, ma anche creare nuove opportunità di investimento che possano portare un valore aggiuntivo alle imprese.

La costruzione di una finanza sostenibile impone un processo di trasformazione, in cui la sinergia tra istituzioni, imprese e operatori finanziari diventa fondamentale per avviare un processo di ripresa in grado di coinvolgere diversi ambiti, da quello economico-finanziario a quello sanitario e sociale, avendo come base di riferimento la sostenibilità.

In quest’ottica, i governi nazionali e le istituzioni europee già da tempo hanno messo in atto una serie di iniziative volte a incentivare delle politiche di investimento più “green”. In questo schema rientra, ad esempio, il Green New Deal, introdotto in Italia dall’ultima legge di bilancio, con lo scopo di rilanciare un’economia più sostenibile, così come si cerca di fare in Europa con l’EU Green Deal e con l’Agenda 2030 dell’ONU.

L’impatto del Covid ha avuto effetti devastanti sull’economia globale, tanto da mettere in difficoltà anche le più grandi imprese, ritenute solide e poco vulnerabili. Alcuni settori però sono riusciti a beneficiare dell’attuale contesto indirizzando le proprie strategie e i propri investimenti verso un approccio sostenibile. Come illustrato anche dagli indici Msci e Morningstar, i titoli più “sostenibili” si sono dunque dimostrati più resilienti all’effetto virus. Anche l’Italia, che da poco si è approcciata con maggiore insistenza verso una finanza sostenibile, ha ottenuto numeri positivi all’inizio dell’anno, facendo registrare una raccolta di 2,8 miliardi di euro per quanto riguarda i fondi sostenibili.

In questa situazione di incertezza economico-sanitaria, dunque, il settore degli investimenti sostenibili ha suscitato maggiore interesse negli investitori, rispetto al passato.

Se questo argomento vi interessa e volete saperne di più, non esitate e contattateci al nostro indirizzo email: info@fiatlux.legal.

Fiat Lux Legal

Avv. Federica Loreti